di Claudia Negrisolo

Educatrice cinofila FICSS

Ogni giorno, quello che scegli, quello che pensi e quello che fai è ciò che diventi.
(Eraclito)

Chissà perchè abbiamo scelto lui tra centinaia di cani in canile.

Era scomposto, goffo e aveva gli occhi gialli. Ma era lui.

Quante volte ci siamo chiesti dove saremmo e cosa faremmo se non lo avessimo incontrato. Eppure oggi non so immaginare la vita senza le avventure in cui mi ha "trascinata", come quella di diventare educatrice cinofila.

Ciao, Sono Claudia

Sono appassionata di animali, di viaggi e di antropologia.

Sono nata a Bolzano, ho studiato prima al Liceo Scientifico ambientale e poi alla facoltà di Scienze della Formazione.

Una cosa che non ho mai smesso di fare è viaggiare e studiare lingue e linguaggi, in modo da capire la gente intorno a me.

Oggi vivo con Simone e Aran in un paesino del Trentino circondato da boschi e natura.

Grazie ad Aran (e alle sue paure di un tempo) abbiamo intrapreso un percorso che ci ha portati a trovare le nostre strade.

Da questi anni abbiamo imparato tanto entrambi; ora  portiamo a spasso amici umani ed animali nella natura. Andiamo nei posti dove abbiamo superato insieme le difficoltà del primo periodo.

I sentieri che percorriamo sono sempre a portata di cani. 

Se hai bisogno di sapere di più riguardo a questi trekking contattaci, saremo felici di aiutarti a trovare la strada giusta anche per te e il tuo amico quadrupede.

Aran

Sono nato in Romania, sono stato vaccinato e portato in Ungheria e poi in Italia in un camion insieme ad altri cani tra cui i miei fratelli.

Tutti venivano portati via da altre persone e poi sono rimasto solo io. Mi hanno portato in canile, ma per fortuna dopo pochissimo tempo sono arrivati questi due squinternati e mi hanno messo in macchina.

I primi mesi sono stati difficili, non conoscevo i posti dove mi portavano, non riconoscevo i rumori, non capivo come dovevo comportarmi e loro erano spesso preoccupati.

Poi ho iniziato a capire, e abbiamo iniziato a divertirci. Prima solo ogni tanto, poi sempre più spesso.

Oggi so che quando prendono in mano la pettorina mi aspettano grandi avventure con questi due. Sono strani, questo non è cambiato, ma in fondo ci siamo trovati! Non sono tutto a piombo neanche io.